Parole di Frate. Domenica 20 Gennaio. Le nozze di Cana.

In quel tempo, vi fu una festa di nozze a Cana di Galilea e c’era la madre di Gesù. Fu invitato alle nozze anche Gesù con i suoi discepoli. Gv 2,1-11

La presenza di Gesù è sotto il segno della novità sorprendente,come il vino eccellente che dà gioia senza fine a chi lo beve.
La nostra esistenza vorrebbe tramutarsi in una festa di nozze.Ma presto facciamo i conti con le nostre fragilità,i nostri errori,la sofferenza e la morte. E ci cadono le braccia.
Eppure Gesù è qui di fronte a noi,come lo sposo nei confronti della sposa.E ci vuole sposare,costi quel che costi.Infatti per condurci alla gioia,si fa vino nuovo,persino rosso sangue,e in quantità eccedente,di un'abbondanza talmente gratuita da sorprenderci.Perchè il suo amore per noi va ben oltre lo spazio di un mattino.
In questo modo ci ha rivelato la sua gloria.
Maria,la discepola,che con il suo sì senza condizioni si è resa credibile anche ai nostri occhi,ci svela il segreto di potere bere sempre il vino nuovo del Signore:fate quello che Lui vi dirà.Ascoltiamolo con quella passione con cui ha condiviso la sorte di tutti.



Ci sono altre Novità da leggere:

Domenica 21 Luglio 2019 OSPITARE IL SIGNORE Lc10,38-42
Domenica 14 luglio 2019. 15 TO AMARE SENZA ESCLUSIONI....Lc1O,25-37
Ciclo di incontri -ANDIAMO DAI FRATI- a cura di fra Carlo Basili