Domenica 21 Luglio 2019 OSPITARE IL SIGNORE Lc10,38-42

Oggi, anche una parola ricca di umanità come "ospitare" rischia di essere sciolta nell'acida "non possiamo accoglierli tutti". Ma l'ospitalità non è il richiamo alla nostra condizione di pellegrini in questo mondo? Non ultimo ricorda la condizione del Figlio di Dio, entrato nel mondo dalla porta di servizio come un forestiero. E la sua gente non lo ha accolto.
Gesù continua a chiedere ospitalità nella nostra vita, per offrirci il dono della sua parola. Noi esitiamo ad aprirgli la porta, perchè abbiamo intuito che la sua parola è dinamite per la nostra vita. Nulla sarà come prima.
Maria ha accettato questa cosa: e sta come discepola ai piedi del Maestro. Marta vorrebbe riservargli degli spazi per sè. Anche lei ha capito ,che noi pensiamo di ospitare Dio nella nostra vita secondo i nostri propositi. Invece è Lui che ospita noi nella sua, dando tutto se stesso.

fra Carlo



Ci sono altre Novità da leggere:

Domenica 25 Agosto 2019 21TO LA SALVEZZA,CHE DIO CI OFFRE,CI RIGUARDA? Lc13,22-30
Domenica 18 Agosto 2019 20TO "PENSATE CHE SIA VENUTO A PORTARE LA PACE SULLA TERRA?"(52) Lc12,49-57
Ciclo di incontri -ANDIAMO DAI FRATI- a cura di fra Carlo Basili