Domenica 10 Novembre 2019 LA VITA NUOVA Lc20,27-38 32TO

"Dio non è dei morti, ma dei viventi, perché tutti vivono per Lui"(38)
Dio dà vita all'universo. Si allea con il creato; promette; usa misericordia; difende la vita da ogni male...e poi disgustato della sua opera l'abbandona nel nulla.
No. il Dio che annuncia Gesù ha i segni dell'amore.
Questo non significa che la morte non sia un dramma, che ci interroga sul senso della vita. Ed è un bene riflettere sul nostro futuro, e sulla risurrezione, per dare sostanza al nostro presente.
Piuttosto mi sembra sterile discettare dell'anima e del corpo alla maniera dei dualisti greci.
Invece chiediamoci: possibile che la vita donata a tutti da Gesù, e in quel modo così eccedente di amore, non sia foriera di nulla? E se Dio permette la nostra morte, non saprà donarci una vita in più?

fra Carlo



Ci sono altre Novità da leggere:

Domenica 24 Novembre 2019 GESU' CRISTO,RE DELL'UNIVERSO :Lc23,35-43
Ciclo di incontri -ANDIAMO DAI FRATI- a cura di fra Carlo Basili